Giornata mondiale del suolo
Agricoltura

Suolo, oggi 5 dicembre è la Giornata mondiale. Per un utilizzo sostenibile e resiliente

La celebrazione è stata istituita dalle Nazioni Unite e dalla Fao per sensibilizzare la popolazione sulla centralità di questa risorsa alle basi della vita. Il rischio dell’erosione e della perdita di biodiversità

Redazione 5 Dicembre 2023

La Giornata mondiale del suolo, il 5 dicembre di ogni anno, è stata istituita su iniziativa delle Nazioni Unite e della Fao per creare consapevolezza sull’importanza di un suolo sano e promuovere una gestione sostenibile delle sue risorse. Un uso sostenibile dei suoli può ridurre l’aumento del biossido di carbonio in atmosfera e migliorare le rese agricole in molte regioni. Tema dell’edizione di quest’anno è Suolo e Acqua fonte di vita. Queste due risorse, infatti, sono interconnesse che richiedono una gestione integrata, anche al fine di salvaguardarle per le future generazioni.

E in particolare il focus è sul rapporto tra suolo e acqua nell’implementazione di «sistemi agroalimentari sostenibili e resilienti».

 

Giornata mondiale del suolo

Foto: Freepik

Fattori climatici

La Fao sottolinea come un suolo sano svolga un ruolo cruciale come filtro naturale, purificando e immagazzinando l’acqua che si infiltra nel terreno. L’erosione del suolo, invece, compromette la capacità del suolo di drenare e filtrare l’acqua e aggrava il rischio di inondazioni, smottamenti, tempeste di sabbia. Un altro fattore di rischio è l’innalzamento del livello del mare, che aumenta il rischio di salinizzazione e sodificazione del suolo, che può avere un impatto negativo sulla produttività agricola. L’implementazione di pratiche sostenibili di gestione del suolo migliora la disponibilità di acqua per l’agricoltura. I terreni sani, infatti, arricchiti di materia organica, svolgono un ruolo cruciale nella regolazione della ritenzione e della disponibilità dell’acqua.

 

Guarda il video ufficiale

Utilizzo sostenibile

I sistemi agricoli irrigati, pur costituendo solo il 20% dei terreni coltivati, a livello globale assorbono il 70% dell’acqua dolce. I sistemi agricoli non irrigati, invece, rappresentano l’80% dei terreni coltivati, contribuendo al 60% della produzione alimentare globale. Questi sistemi si basano su pratiche efficaci di gestione dell’umidità del suolo. Pratiche improprie di gestione del suolo e dell’acqua influiscono sull’erosione del suolo, sulla sua biodiversità, fertilità e sulla qualità e quantità dell’acqua.

 

Leggi anche:  L’uomo che ascoltava la biodiversità. Sotto i piedi

 

Inoltre, una cattiva gestione di pesticidi e fertilizzanti minaccia la qualità del suolo e dell’acqua e comporta gravi rischi per la salute umana e gli ecosistemi. Secondo la Fao, un utilizzo efficiente di acqua di qualità, la promozione di un uso sostenibile di fertilizzanti e pesticidi, l’impiego di metodi di irrigazione adeguati, il miglioramento dei sistemi di drenaggio, il controllo del pompaggio e il monitoraggio dei livelli di salinità del suolo e delle acque sotterranee sono essenziali per mantenere pratiche agricole sostenibili.

 

Giornata mondiale del suolo

Le iniziative

Per dare rilevanza a questi temi, la Fao ha organizzato un contest di fotografia, per realizzare un poster dedicato a bambini e ragazzi invitando scienziati del suolo e illustratori a progettare un libro per bambini sul tema. La mappa con tutti gli eventi su scala mondiale è a questo link.

 

Leggi anche:  La qualità? Comincia dal suolo. Così l'agricoltura lo rigenera attraverso una tecnica antichissima
Condividi questo articolo:

Notizie correlate